Cestino Cornetto Algida fatto in casa

Social

Anche le origini del gelato Cornetto Algida sono napoletane. La sua invenzione risale al 1959 quando la gelateria Spica di Napoli lo vendeva come suo prodotto artigianale. Fu scoperto e brevettato dalla Unilever nel 1976 che iniziò la commercializzazione e la vendita in tutto il mondo.

Il famosissimo gelato con cuore di panna dentro, cialda croccante fuori, ricoperto da cioccolato fondente e granelle di nocciole, ha conquistato tutti.

Il protagonista dell’estate, tanto pubblicizzato dai media, dai bar è merito suo se sono sbocciati i primi amori adolescenziali sulle spiagge!!! 🙂

Dunque bando alle chiacchiere, vi spiegherò in modo veloce come fare questo bel gelato:

Ingredienti per cialde: x 4 cestini/coni

  • 100 grammi di farina di mais
  • 100 grammi di zucchero a velo
  • 3albumi di uova medie
  • Olio quanto basta per ungere la piastra
  • Vaniglia

Per il pprocedimento e il rischio di contaminazioni leggete il link:

Bene a questo punto dobbiamo procedere alla preparazione del gelato gusto fior di latte fatto in casa:

  • 250 ml di panna
  • 90 grammi di zucchero a velo
  • 125 grammi di mascarpone
  • 50 ml di latte
  • Vaniglia

Per il procedimento clicca qui di seguito:

Adesso trascorso il tempo necessario per la solidificazione del gelato ( ci vorranno circa 6 ore) siamo pronti per l’assemblaggio:

  • Prendete la cialda (cono o cestino), ricoprite la superficie interna con cioccolato fondente, fatelo decodificare per 15 minuti circa in freezer,
  • Prendete con una paletta oppure con il dosatore circa 1/4 del prodotto e riempite la conchiglia,
  • Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e distribuirlo sopra, decorare con granelle di nocciole.

Da consumarsi preferibilmente prima che qualcun altro li trovi!!! 🙂

Lascia un commento