Peperoni in padella

Social

I peperoni in padella sono un contorno estivo, semplici da preparare, ottimi appena cucinati oppure freddi e conservati in frigo. Ricchi di vitamina C, di provitamina A( in particolare in quelli rossi) o vitamina B9 (presente maggiormente in quelli gialli/verdi). Il peperone è un ortaggio a basso contenuto di sodio e fonte di potassio.

La raccolta avviene tra aprile e settembre, quindi siamo nel periodo ideale per sperimentare le più svariate ricette e perché no personalizzarle.

Tempo di preparazione

5 minuti per tagliarli. 20 minuti di cottura

Ingredienti per 4 persone

  • 4 peperoni
  • Sale integrale
  • Olio per friggere
  • Acqua
  • Prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio

Procedimento

Lavare primaditutto i peperoni sotto acqua corrente, privarli del torsolo e di semi. A questo punto tagliarli come preferite: a listarelle, a quadrotti… come meglio vi pare

In una padella antiaderente, soffriggere olio e aglio, quando quest’ultimo è dorato, eliminarlo e introdurre i peperoni. Coprire con un coperchio e cuocere a fuoco medio.

Aggiungere mezzo bicchiere d’acqua, sale e girare fino a farli cuocere ( più o meno ci vorranno venti minuti). In questo modo avremo un contorno più leggero rispetto alla tradizionale ricetta, che prevede più olio e quindi verrebbero fritti.

I peperoni sono pronti in venti minuti, come vi avevo detto!!! 🙂

Ovvio che vi mostrerò le varianti ossia possiamo aggiungere a metà cottura delle olive nere precedentemente denocciolate, oppure gli ultimi cinque minuti prima del termine della cottura spargere due cucchiai di pane grattugiato (attenzione ai principianti deve essere senza glutine) oppure peperoni in agrodolce aggiungendo agli ingredienti iniziali un cucchiaio di zucchero e due di aceto.

Io li ho serviti così: con un secondo amato dai bambini le salsicce

Lascia un commento